Derby Roma – Lazio: probabili formazioni e preparativi

A poche ore dalla stracittadina, le scelte di Inzaghi e Di Francesco e il piano per l’ordine pubblico

Mancano ormai poche ore all’attesissimo derby Roma – Lazio, che si affronteranno alle 18:00 allo Stadio Olimpico, per una stracittadina da alta classifica come non si vedeva da anni. Roma e Lazio arrivano infatti entrambe all’appuntamento con il derby in grande forma, con alle spalle una lunga serie di vittorie e a pochi punti dalla vetta. La partita di oggi potrà dire molto sul futuro delle due romane in campionato e c’è grande attesa sia per la partita, che per le condizioni di alcuni protagonisti, che rischiano di dare forfait.

Le ultime da Trigoria

In casa Roma, per quello che sarà il primo derby senza Capitan Totti, destano preoccupazione soprattutto le condizioni di Nainggolan, infortunatosi con la Nazionale durante la sosta. Il belga ha fatto di tutto per recuperare dall’affaticamento muscolare e vuole assolutamente essere in campo: “Gioco anche con una gamba sola”, ma Di Francesco si è rivelato più prudente: “Nainggolan andrà in campo solo se sarà ameno al 90%”. La sensazione è che comunque il ninja sarà in campo dall’inizio, magari non per tutti i 90′. In caso di forfait di Nainggolan giocherà Pellegrini, mentre sono confermati Strootman e Perotti. Non convocato Schick.

Le ultime da Formello

A Formello invece i dubbi maggiori riguardano Immobile, uscito affaticato dal catastrofico impegno con la Nazionale. Con ogni probabilità anche il bomber napoletano ci sarà, pronto a sfidare Dzeko dall’altra parte. Recuperato Strakosha, così come Wallace e Felipe Anderson. In mediana Lucas Leiva, con Marusic e Lulic sulle fasce, davanti alla linea difensiva composta da Bastos, de Vrij e Radu.

Derby Roma Lazio: probabili formazioni

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; El Shaarawy, Dzeko, Perotti. A disposizione: Skorupski, Lobont, Moreno, Jesus, Peres, Emerson, Castan, Pellegrini, Gonalons, Gerson, Ünder, Defrel. Allenatore: Eusebio Di Francesco.

Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu; Marusic, Leiva, Parolo, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic-Savic; Immobile. A disposizione: Vargic, Guerrieri, Mauricio, Luiz Felipe, Patric, Basta, Lukaku, Murgia, Jordao, Neto, Palombi, Nani. Allenatore: Simone Inzaghi.

Il piano sicurezza per il derby

Sarà un derby molto caldo anche sul piano della partecipazione dei tifosi: è quanto emerso dall’incontro tra il Questore Guido Marino, il direttore generale della Roma Mauro Baldissoni ed il presidente della Lazio Claudio Lotito. Al centro l’obbiettivo comune di garantire un’atmosfera di festa per uno dei derby più partecipati degli ultimi anni, onorando anche la memoria di Gabriele Sandri.

Le forze dell’ordine, che da alcuni anni gonfiano il rischio sicurezza in occasione del derby Roma Lazio (da tempo non ci sono incidenti e gravi problemi di ordine pubblico), hanno predisposto un imponente piano, con controlli nelle aree limitrofe allo stadio iniziati già da ieri. In serata infatti era iniziato il presidio nelle zone del centro generalmente frequentate dai tifosi, con un focus informativo della Digos ad aggiornare ora per ora i servizi di sicurezza fino alla fine del derby.

Da questa mattina i controlli si spostano allo Stadio Olimpico, dove sono allestite 4 aree di sicurezza all’interno delle quali opereranno 15 nuclei di pronto intervento per la gestione delle folle e 35 pattuglie con i colori della Polizia di Stato pronti a fornire assistenza informativa per indirizzare sugli itinerari corretti. Un totale di 1000 agenti, impegnati anche in operazioni di bonifica delle aree verdi intorno allo stadio e controlli sullo specchio d’acqua del Tevere davanti all’Olimpico con la polizia fluviale.

Per arrivare allo stadio evitando pericolosi incroci , ai tifosi romanisti è richiesto di arrivare allo stadio dalla direttrice piazzale Clodio, ponte della Musica e ponte Duca D’Aosta, mentre ai tifosi laziali è raccomandata la direttrice di afflusso Ponte Milvio/Tor di Quinto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni