Maltempo Roma: allagamenti e Metro chiusa

Allagamenti e disagi causati dal violento temporale su Roma: il bollettino di guerra

Il maltempo a Roma non ha fatto sconti: il temporale annunciato si è abbattuto come previsto sulla capitale nella giornata di ieri, provocando gli ormai consueti allagamenti e disagi. Dopo qualche avvisaglia in mattinata, la pioggia battente è arrivata poco dopo pranzo.

Maltempo Roma: Lazio  – Udinese rinviata

La partita di Serie A in programma allo Stadio Olimpico alle 15:00 tra Lazio e Udinese è stata rinviata a data da destinarsi a causa del maltempo. Inizialmente il direttore di gara, il signor Damato, aveva provato a sospendere la gara e posticipare l’orario d’inizio, sperando in un miglioramento delle condizioni meteo, che però non è arrivato. Campo impraticabile e impossibilità di giocare la partita, che è stata quindi definitivamente rinviata.

Quattro stazioni Metro chiuse per il temporale a Roma

I primi disagi causati dal maltempo a Roma si sono avuti alla stazione della linea A Battistini, chiusa dalle ore 15:00. Poco Dopo InfoAtac ha informato della chiusura anche a Lucio Sestio e quella parziale della stazione di Flaminio. Infine alle 15:42 la comunicazione delle chiusure anche a Colli Albani e Cinecittà. Numerosi anche i disagi in superficie, con le foto di autobus allagati che hanno fatto il giro del web.

Battistini ha riaperto alle 18 e poco dopo anche Colli Albani e Cinecittà. Rallentamenti anche sulla linea ferroviaria FL5 Roma – Civitavecchia, per il temporale che ha colpito il litorale nord.

Strade allagate a Roma: un film già visto

Ovviamente non potevano mancare gli ormai consueti allagamenti sulle strade della capitale. Trattandosi fortunatamente di un giorno festivo, i disagi sono stati contenuti e il traffico non è andato in tilt come solitamente avviene. Si registrano comunque allagamenti a Primavalle, in via Pietro Bembo, a Tor di Quinto e Circo Massimo. Allagato anche il sottopasso di via Cilicia / via Marco Polo, mentre sulla Collatina si è attivata la Protezione Civile.

Disagi anche sulla Laurentina all’altezza dello svincolo con via del Tintoretto, mentre sull’Ostiense sono dovute intervenire le idrovore. Allagamenti anche sul Grande Raccordo Anulare, tra Ardeatina e Anagnina in carreggiata esterna.

Situazione ancora più grave a Castel Fusano, dove si è allagato il sottopasso (poi chiuso) che collega la via Ostiense ad Acilia: due auto sono rimaste bloccate e si è reso necessario l’intervento dei volontari della Protezione Civile del Gruppo The Angels per liberare i tre occupanti delle vetture.

La nota del Campidoglio

Dal Comune informano che “in seguito ai fenomeni di maltempo che hanno interessato la Capitale, la Protezione Civile di Roma Capitale ha attivato squadre e mezzi per operare nelle aree più interessate da criticità: Prima Porta, Ostia, l’area dell’Aniene, Corcolle, l’area di Piana del Sole. Le squadre della protezione civile sono coordinate dalla Sala Operativa di Porta Metronia che risponde alle richieste di intervento dei cittadini. In previsione del maltempo, già nella giornata di venerdì il Dipartimento Infrastrutture (Simu – Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana) ha allertato le squadre di tecnici per interventi in caso di criticità e sta monitorando la situazione nelle diverse zone della città, per predisporre disostruzioni e allontanamento delle acque meteoriche. Nel corso delle ultime settimane sono, inoltre, proseguiti gli interventi per la pulizia delle caditoie per prevenire occlusioni e allagamenti sulle principali arterie cittadine. La Polizia Locale è intervenuta per agevolare le operazioni di deflusso dei tifosi allo Stadio Olimpico per il rinvio delle partita, per smaltire l’intensificarsi del traffico e assistere le squadre di Vigili del Fuoco e Protezione Civile durante gli interventi. Si ricorda che per ogni richiesta di informazioni o di interventi è possibile contattare la Sala Operativa h24 della Protezione Civile di Roma Capitale al numero verde 800 854 854 o al numero 06 67109200. I cittadini sordi possono mettersi in contatto con la Sala Operativa attraverso l’app gratuita Pedius”.

Viene da sorridere, amaramente però, ricordando come non molto tempo fa l’attuale amministrazione accusava le precedenti di non saper gestire il maltempo a Roma e di non effettuare la manutenziine necessaria, promettendo sensazionali cambiamenti. Ma alla prova dei fatti anche l’attuale Giunta si è rivelata del tutto impreparata ed è bastato un normale temporale autunnale, tra l’altro ampiamente previsto, a mettere di nuovo in ginocchio la città e a causare allagamenti e disagi, che ormai quasi non fanno più notizia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni