Incendio sfascio via dell’Almone: paura in via Appia

Ancora fiamme in un autodemolitore: dopo i roghi della scorsa estate, stavolta l’incendio è divampato in uno sfascio in via dell’Almone.

L’incendio è divampato ieri sera intorno alle 21:20 in via del’Almone 21, all’angolo con via Appia Nuova, in una zona non nuova ad eventi del genere. A bruciare un container che ospitava degli uffici e un area di circa 30 metri quadrati, che ospitava automezzi e ciclomotori da rottamare.

L’incendio dello sfascio in via dell’Almone ha provocato una densa coltre di fumo che in poco tempo ha avvolto l’area, facendo tornare alla mente i fatti del 12 Luglio 2009, quando l’incendio era stato di ben più vaste proporzioni.

Incendio sfascio via dell’Almone: fiamme spente nella notte

Sul posto sono giunte due squadre dei vigili del fuoco del Comando di Roma, tre autobotti e un carro schiuma, oltre ai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma. Solo a tarda notte i soccorritori sono riusciti ad avere ragione sull’incendio e a spegnere le fiamme. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito o intossicato.

Ancora da accertare le cause dell’incendio divampato nell’autodemolitore in via dell’Almone: i primi accertamenti svolti dai carabinieri della stazione Roma IV Miglio non avrebbero riscontrato tracce evidenti di dolo, ma al momento non si esclude nessuna ipotesi.

Quattro sfasciacarrozze in fiamme in pochi mesi

L’incendio allo sfascio in via dell’Almone di questa notte è il quarto in pochi mesi, dopo i tre divampati nell’estate appena trascorsa. L’ultimo sfasciacarrozze a bruciare era stato il 16 luglio al Quadraro. Precedentemente era toccato a due autodemolitori a Pietralata e in via Mattia Battistini, confermando la pericolosità e, spesso, la mancanza di controllo di queste attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni