Buche a Roma: la situazione

Chiunque abiti a Roma è consapevole di come le buche nelle strade siano diventate uno dei più gravi problemi che affligge la viabilità della città capitolina. La Raggi rassicura tutti insieme alla sua dell’assessore ai Lavori pubblici Margherita Gatta, ma le soluzioni sembrano ancora non arrivare. Fortunatamente è arrivata la bella stagione e le piscine che prima si creavano a causa della pioggia, adesso si sono trasformate in simpatici crateri da schivare mettendo alla prova la propria capacità di fare slalom con la macchina.

Non sono bastati gli interventi dell’amministrazione comunale per fare in modo che queste grandi voragini si assorbissero, e anzi, dati i lavori fatti in fretta e furia, questi non ha fatto altro che ingigantire il problema creando ulteriori disagi. A contrariare ancora di più i cittadini romani è il fatto che più di un anno fa il Campidoglio aveva istituito una task force interdipartimentale per l’attuazione del piano buche, quello che la sindaca di Roma Virginia Raggi aveva ribattezzato come “operazione #StradeNuove” coordinata dal direttore generale Franco Giampaoletti che tuttavia non sembra aver portato alcun risultato tangibile, almeno allo stato attuale delle cose.

Sono centinaia di migliaia le automobili che ogni giorno solcano le strade della Città Eterna e questo non fa altro che rendere ancora più disagevole il percorso di quanti preferiscano le quattro ruote ai mezzi pubblici fatiscenti, ma la protesta, abbondantemente portata nelle piazze romane, non si è fermata solo lì: su internet, in particolare sui social, sono nati dei veri e propri movimenti (sia ironici che non) che hanno preso di mira la Raggi e il suo modo di affrontare il problema.

Gianmarco Saolini, noto sfottitore del web, nonché figura conosciuta da chiunque abbia un profilo sui social network, con la passione  per il suo modo di sollecitare la suscettibilità di certi avventori, facendoli incazzare di brutto attraverso i suoi video fortemente provocatori, ha pensato a questa simpaticissima trovata, ma le voci del social di Mark Zuckerberg non si sono fermate di certo. Sono centinaia infatti i meme tutti dedicati alla Sindaca, pieni di sarcasmo e carichi di contestazione nei confronti di qualcosa che per troppo tempo è stato messo da parte da ogni amministrazione. “Abbiamo costruito 4mila piscine a Roma”.

Dopo l’hashtag coniato in occasione della amministrazione del precedente sindaco Marino (#sottoMarino) adesso abbiamo decine e decine di hashtag creati ad hoc, uno più fantasioso dell’altro come #ammaRaggi, #cinebuca e l’evergreen #tuttoapposto. Insomma è chiaro che il web l’abbia presa con filosofia nonostante i gravi disagi che la città sta vivendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni