Blocco auto Roma: 19 novembre la prima domenica ecologica

Blocco traffico: tornano le domeniche ecologiche nella capitale. Si parte il 19 novembre

Come ogni anno tornano puntuali le domeniche ecologiche. Il primo blocco auto della stagione a Roma sarà il 19 novembre. Lo annuncia il Comune, insieme al provvedimento di divieto di accesso alla ZTL Anello ferroviario per le auto a benzina Euro 2.

Domenica 19 novembre sarà quindi la prima di quattro domeniche senza auto a Roma. Il provvedimento, ormai consueto benché di dubbia utilità provata, è stato varato dalla giunta Raggi in base al piano regionale, con l’obiettivo di “contenere le emissioni inquinanti e contribuire a sensibilizzare la cittadinanza sul tema della qualità dell’aria e ad un uso responsabile delle fonti energetiche”.

Divieto di circolazione nella fascia verde: chi può circolare?

Il blocco auto a Roma prevede il divieto totale della circolazione ai veicoli dotati di motore endotermico, nella ZTL “Fascia Verde” del PGTU (Piano Generale del Traffico Urbano), dalle 7:30 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 20:30. La grande novità che non farà piacere a molti è che a partire da novembre 2017 la limitazione si estenderà anche agli autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) Euro 6, ovvero i più ecologici attualmente sul mercato.

Potranno quindi circolare solo le auto a benzina Euro 6 e come di consueto saranno esentati dal divieto di circolazione i veicoli muniti di contrassegno per persone invalide; le vetture adibite a servizio di polizia sicurezza ed emergenza e soccorso stradale, così come i mezzi per il pronto intervento per acqua, luce e gas.

Blocco auto Roma: trasporti potenziati

In occasione del blocco auto, in particolare durante le fasce di divieto della circolazione, saranno potenziati i trasporti pubblici. Lo conferma Linda Meleo, assessore alla Città in movimento: “Le domeniche ecologiche sono occasione per incentivare la mobilità sostenibile e per sensibilizzare i cittadini sul tema dell’inquinamento. Proprio in vista del blocco del traffico e, come ogni anno, potenzieremo il trasporto pubblico locale per facilitare gli spostamenti, garantendo più corse di bus e tram”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni